– 20 a Destra, 20 a Sinistra –

Dicono sia colpa di Kaldi, un pastore etiope che un giorno portò le sue pecore a pascolare in una zona mai visitata prima. Le pecore mangiarono le bacche e le foglie di un arbusto che se ne stava lì indisturbato da secoli; il povero Kaldi passò la notte a rincorrere le pecore che avevano un’insolita…

– Veramente –

Quando all’inizio di un film o di un libro o di qualsiasi cosa trovo scritto: tratto da una storia vera, mi emoziono più facilmente e quello che sto per vedere acquista più valore. Quando lo vedo scritto alla fine invece mi sale un senso di depressione e di angoscia come quando sai di aver mancato…

– Planasia –

Negli appunti trovo “bellissima”, “surreale”. Un po’ riduttivo, soprattutto ripensandoti oggi. La cosa che più mi ha colpito di te, Pianosa, è la tua discrezione. Apparentemente invisibile, difficile da scorgere, quasi a voler proteggere i tuoi tesori. Avevo immaginato di raccontarti in un modo diverso, mai avrei pensato di arrivare a dialogare con te. Va…

– Cuore scalzo –

Prima della partenza.  Dopo un’attenta analisi delle recensioni e delle foto di tutti gli alloggi di Koh Tao, avevo deciso che secondo le disponibilità economiche e secondo le mie aspettative, quello fosse il migliore. All’arrivo. Il Resort, non era poi così degno del suo appellativo. Per dire, la camera a me destinata era già abitata…

-Da A a B-

Quando sali su un vagone della metropolitana pensi che il tuo percorso sarà semplice, dal punto A al punto B. Stop. Una sera come tante, nell’aria liquida e soffocante di una metropoli asiatica, un gruppo di ragazzi deve spostarsi da un punto A ad un punto B. Fortunatamente riescono a salire al volo su quell’ultimo…

– Parigi –

Parigi, Capodanno 2010. Eravamo io, M, M, e D. Si decise per un viaggio in treno, meno costoso di quello in aereo e un alloggio in centro, poco distante da Piazza della Bastiglia. C’era emozione, molta dovuta al lungo viaggio. Il treno per Parigi partì da Bologna. Arrivati alla Gare de Lyon mi accorsi che…

– Traumi –

Ci sono due traumi infantili che voglio raccontarvi che sono in qualche modo legati al viaggio, nemmeno troppo gravi e nemmeno troppo traumatici. I responsabili del mio primo trauma sono gli animatori dei villaggi turistici dove andavo in vacanza da piccolo; ho una vera e propria fobia nei loro confronti: una volta non facemmo in…

– Debod –

Debod è il nome di un tempio egizio, che come tutti i templi egizi dovrebbe trovarsi in Egitto, invece no, è a Madrid. Era un caldissimo pomeriggio di Luglio, dopo una giornata perso tra musei e bocadillos de calamares; ero esausto. Per riposare, qualcuno mi aveva consigliato che il Tempio di Debod sarebbe stato il…

– Scatole –

Se c’è una cosa che accomuna i miei primi viaggi è la maniacale conservazione di tutto ciò che possa testimoniare che io in quel luogo ci sono stata. Biglietti di autobus, metro, treni, aerei, ma anche scontrini di bar, ristoranti, entrate ai musei e preziosi dépliant, di ogni genere e lingua, sono perfettamente conservati in…

– Perché –

Perché ne ho voglia. Chiarito questo, il perché ho cominciato a scrivere può essere riassunto raccontando una breve storia. Storia che ha come protagonista il Professor C., un uomo distinto, intelligente con la risposta sempre pronta e pessimista convinto. Il professore un giorno durante una delle sue lezioni universitarie pronunciò le seguenti terrificanti parole: -C.:…

– Intro –

Capitale Europea, cucina di un moderno ufficio “open space” Luglio 2016, giorno imprecisato, 13:30 circa. La scena è la seguente: Durante la pausa pranzo ci sono un Italiano (N) ed una Spagnola (M) che discutono dei pro e dei contro di vivere all’ estero. Dopo essersi lamentati a vicenda dei rispettivi paesi, giungono di comune…